Voucher proprietà intellettuale

11 Mar, 2024 alle 11:16 -

Voucher proprietà intellettuale

 Le PMI sono il pilastro portante dell’economia europea; per questo l’ EUIPO interviene anche per il 2024 con l’erogazione di voucher a tutela della proprietà intellettuale per favorire  crescita e della competitività delle PMI dell’UE.

In linea di principio, i voucher si applicano solo alla registrazione di nuovi diritti di proprietà intellettuale; i rinnovi dei diritti di proprietà intellettuale non sono ammissibili. I voucher hanno un tempo limitato per essere utilizzati. Pertanto, le PMI sono invitate a richiedere un voucher quando pianificano di realizzare una delle attività ammissibili entro i due mesi successivi

L’obiettivo del Fondo per le PMI 2024 è sostenere finanziariamente le PMI che desiderano:

  • beneficiare di un servizio di pre-diagnosi della PI (IP Scan) e/o di servizi di pre-diagnosi relativi all’applicazione dei diritti di PI (IP Scan Enforcement);
  • proteggere direttamente i loro marchi, disegni e modelli mediante sistemi di PI nazionali, regionali, europei o internazionali;
  • proteggere i loro brevetti a livello nazionale o europeo, compresi i servizi di ricerca di anteriorità forniti o coordinati dagli uffici di PI degli Stati membri (uffici di PI degli Stati membri e Visegrad Patent Institute) e le spese di rappresentanza legale per l’elaborazione e il deposito delle domande di brevetto europeo (rappresentanti esclusivi dell’elenco UEB);
  • proteggere le loro varietà vegetali comunitarie.

Attività che danno diritto all’erogazione del voucher per la proprietà intellettuale

a) Servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) – Voucher 1

Il voucher 1 coprirà i servizi di pre-diagnosi della PI (IP Scan) e i servizi di pre-diagnosi relativi all’applicazione dei diritti di PI (IP Scan Enforcement) per un importo massimo della sovvenzione di 1 350 EUR per beneficiario.

  • Pre-diagnosi della PI (IP Scan): comprendono  servizi di consulenza sul potenziale della PI in termini di sviluppo delle loro attività, individuando le tipologie di risorse di PI che possono essere preziose e dovrebbero essere protette. Mirano, inoltre, a individuare qualsiasi forma di proprietà intellettuale che sia già protetta e che possa essere ulteriormente sfruttata a ulteriore vantaggio della crescita della loro attività.
  • Servizi di pre-diagnosi relativi all’applicazione dei diritti di PI (IP Scan Enforcement): mirano a fornire consulenza alle PMI i cui diritti di PI sono violati, che sono soggette ad accuse di violazione

Le PMI dell’UE avranno diritto a richiedere un rimborso del 90 % del costo di ciascun voucher

b) Protezione di marchi, disegni e modelli – Voucher 2

 È prevista l’erogazione di una sovvenzione  fino a 1 000 EUR per beneficiario per:

  • protezione di marchi, disegni e modelli a livello nazionale, regionale e dell’UE. Il rimborso è pari al  del 75 % sulle tasse.
  • protezione di marchi, disegni e modelli a livello internazionale. Il rimborso è pari al 50 % delle spese sostenute.

Brevetti – Voucher 3

Per presentare domanda per un’attività connessa a un brevetto, le PMI dovranno indicare nel modulo di domanda, a fini informativi, se sono in possesso di un certificato di prediagnosi della PI rilasciato da un fornitore nazionale di servizi di pre-diagnosi della PI autorizzato in uno Stato membro dell’UE o se hanno ricevuto il servizio di Horizon IP Scan.

 Le PMI sono invitate a richiedere innanzitutto un servizio di pre-diagnosi della PI (IP Scan) per massimizzare i vantaggi derivanti da qualsiasi attività relativa ai brevetti.

L’importo massimo del voucher è di 3 500 EUR per beneficiario per le seguenti attività:

  • ricerche di anteriorità di brevetti fornite o coordinate dagli uffici di proprietà intellettuale degli Stati membri e le spese amministrative ufficiali applicate dagli uffici di PI per la protezione dei brevetti nazionali ed europei, che saranno rimborsate del 75 % fino a un massimo di 1 500 EUR.
  • Tasse per il servizio di ricerca di anteriorità di brevetti
  • Tasse sui brevetti per la protezione dei brevetti nazionali
  • Tasse per le domande di brevetto europeo

Le spese legali per la redazione e il deposito di una nuova domanda di brevetto europeo saranno rimborsate del 50 % fino a un massimo di 2 000 EUR

d) Privativa comunitaria per le varietà vegetali comunitarie — Voucher 4

L’importo massimo del voucher è di 1 500 EUR per beneficiario per la protezione comunitaria delle varietà vegetali.

Le tasse di deposito e di esame online applicate dall’Ufficio comunitario delle varietà vegetali (UCVV) saranno rimborsate del 75 %

Le domande per la sovvenzione potranno essere presentate  fino al 6/12/2024 ( salvo esaurimento anticipato dei fondi).

Le istanza verranno valutate a blocchi ogni venerdi  e la valutazione e notifica dei risultati verrà comunicata nei successivi 10 giorni.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci