Vivere l’arte

5 Apr, 2024 alle 18:31 -

Vivere l’arte

Vivere l’arte è il bando lanciato da Fondazione TIM nell’ambito dell’area di intervento Arte e Cultura. L’obiettivo principale è dare un‘opportunità a chi opera nel settore artistico per incentivare l’avvicinamento ed una partecipazione attiva di tutti i cittadini alla Cultura ed al ricco patrimonio artistico italiano, realizzando esperienze nuove di fruizione dei contenuti culturali.

Fondazione TIM vuole sostenere progetti in cui la tecnologia sia un elemento distintivo, un’opportunità per una creazione e personalizzazione delle soluzioni per i diversi target di pubblico.

Le proposte dovranno realizzare un’offerta aggiuntiva rispetto a quanto già disponibile, introdurre nuove esperienze che coinvolgano, catturino l’attenzione, arricchiscano dal punto di vista contenutistico ed emozionale la fruizione.

L’obiettivo finale è l’aumento del gradimento esperienziale dei visitatori, così da favorire quel ruolo attivatore riconosciuto alla Cultura di benefici sociali, di inclusione, di apprendimento, di benessere generale.

Soggetti che possono partecipare al bando Vivere l’arte

Il bando è destinato ai soggetti pubblici e privati che intendano realizzare un progetto finalizzato ad individuare soluzioni innovative, con il supporto della tecnologia, per promuovere percorsi di visita innovativi nelle istituzioni culturali.

Gli enti che possono presentare una proposta devono appartenere ad una delle seguenti categorie:

  • Organizzazioni No Profit che hanno come missione Arte e Cultura.
  • Fondazioni
  • Onlus iscritte all’anagrafe unica di cui al d.lgs. 460/97
  • Organizzazioni di volontariato iscritte ai registri di cui alla L. 266/91
  • Associazioni di Promozione Sociale iscritte ai registri di cui alla Legge 383/2000
  • Associazioni riconosciute
  • Enti Pubblici
  • Cooperative Sociali senza scopo di lucro
  • Imprese Sociali senza scopo di lucro
  • Università
  • Enti di ricerca
  • Enti religiosi

Struttura dei progetti Vivere l’Arte

Le proposte inviate a Fondazione TIM dovranno contenere un’adeguata rappresentazione della struttura complessiva del progetto.

Le proposte potranno spaziare da applicazioni per smartphone e tablet, a contenuti multimediali, proposte di gamification, video, podcast, giochi, ricostruzioni virtuali in realtà aumentata ed immersiva con modalità da poter fruire in loco e/o essere disponibili su tutte le vetrine digitali.

In particolare, andranno necessariamente definiti:

Area strategica

  • il contesto in cui si opera e il sistema integrato di azioni che saranno messe in opera per attuare le soluzioni (compreso lo sviluppo di soluzioni tecnologiche e informatiche);
  • le eventuali iniziative di integrazione/interazione con gli stakeholder di riferimento (associazioni, enti di rappresentanza dei fruitori destinatari del progetto, etc …);
  • la durata del progetto (max 18 mesi);
  • i profili qualitativi dei partner e i rapporti fra questi;
  • punti di forza e di debolezza del progetto proposto.
  • Area economica-finanziaria: una previsione dettagliata e adeguatamente motivata dei costi del progetto, dell’utilizzo delle risorse finanziarie e il relativo piano gestionale.
  • Area misurazione sostenibilità: i risultati attesi e i relativi strumenti e criteri di valutazione/misurazione dei risultati raggiunti.
  • Area Comunicazione: piano di comunicazione dettagliato che preveda un evento di lancio o di chiusura.

Le proposte di progetto potranno essere presentate entro il 13 maggio 2024.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci