Schemi di finanziamento innovativi per investimenti energetici sostenibili

20 Ago, 2021-

Schemi di finanziamento innovativi per investimenti energetici sostenibili

La chiamata LIFE-2021-CET-INNOFIN  inserita nel sottoprogramma LIFE Transizione all’energia pulita (LIFE-2021-CET) ha la finalità di istituire schemi di finanziamento innovativi per investimenti energetici sostenibili

Al fine di creare le condizioni per un’adeguata offerta di finanziamenti privati ​​per investimenti energetici sostenibili e un maggiore coinvolgimento degli investitori privati, è necessario istituire e implementare schemi di finanziamento innovativi a livello regionale o nazionale, che possono essere ampliati e/o replicati su scala.

Gli schemi di finanziamento possono coinvolgere vari tipi di organizzazioni e strutture di proprietà, nonché diverse strutture di finanziamento, tra cui, ma non solo:

  • Modelli che applicano diversi strumenti di finanziamento come sovvenzioni personalizzate, capitale proprio, debito, finanziamento mezzanino, meccanismi di rifinanziamento, garanzie o altri strumenti di de-risking
  • Modelli di finanziamento specifici per la riqualificazione energetica degli edifici in linea con la “Renovation Wave”, rivolti ai mercati immobiliari o locativi e, in particolare, alla profonda ristrutturazione energetica
  • Veicoli di cartolarizzazione specializzati e schemi di green bond
  • Strutture di investimento locali, compreso il finanziamento dei cittadini (ad es. crowdfunding) per l’efficienza energetica e altre forme incentrate sul ruolo dei prosumer o l’applicazione di “valute” locali complementari su scala comunitaria per rafforzare i cortocircuiti e le filiere locali, compresi i contratti intelligenti
  • Soluzioni di finanziamento su misura che integrano gli strumenti esistenti di mercato rilevanti per l’efficienza energetica (ad esempio commerciabili schemi di certificazione, strumenti finanziari di carbonio, inclusi quelli sotto le emissioni europee Trading System, CO 2 / tasse sull’energia, gli obblighi di efficienza energetica ad esempio ai sensi dell’art. 7 del EED o energia contratti di servizio/prestazioni); o
  • Schemi dedicati basati su aggregatori o stanze di compensazione (a livello regionale o nazionale), che facilitano la fusione di diverse fonti di finanziamento pubbliche e/o private, l’incontro tra domanda e offerta di finanziamenti per l’efficienza energetica e/o lo sviluppo di progetti.

Le proposte dovrebbero tenere conto di tutti i seguenti elementi, vale a dire:

  • Affrontare la creazione di schemi di finanziamento operativi innovativi per investimenti energetici sostenibili. In questo contesto, possono attingere e/o potenziare altri schemi di finanziamento innovativi per investimenti energetici sostenibili che si sono dimostrati efficaci [6]
  • Affrontare l’erogazione di finanziamenti nonché la strutturazione della domanda, in particolare a livello regionale e nazionale
  • Definire le regioni e i settori target (ad es. edifici, industrie ad alta intensità energetica, settore assicurativo, ecc.)
  • Chiarire in che modo lo schema proposto è su misura e innovativo per le regioni e i segmenti di mercato interessati
  • Giustificare il modo in cui il regime proposto integra e si aggiunge ai finanziamenti già disponibili
  • Dimostrare chiaramente il potenziale di mercato, nonché il business case e la fattibilità finanziaria del regime proposto (compresi, ad esempio, le dimensioni degli investimenti mirate, i risparmi attesi di energia/costi, i costi di transazione e di gestione, i rendimenti previsti ecc.); e
  • Garantire e spiegare l’allineamento con la pertinente politica e legislazione dell’UE in materia di finanza sostenibile e, in particolare, la relativa tassonomia dell’UE, o chiarire come vanno oltre.

La Commissione ritiene che le proposte che richiedono un contributo dell’UE fino a 1,75 milioni di EUR consentirebbero di affrontare adeguatamente gli obiettivi specifici. Ciò non preclude tuttavia la presentazione e la selezione di proposte che richiedano altri importi.

I termini di presentazione delle proposte di progetto scadono il 12 gennaio 2022.

Maggiori dettagli in merito alle condizioni di partecipazione , alla disponibilità di budget nonché alla possibilità di ricercare partner al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci