Risarcimento danni Incendi

8 Feb, 2024 alle 19:12 -

Risarcimento danni Incendi

Risarcimento ai viaggiatori ed agli operatori del settore turistico e ricettivo, che hanno subito danni economici a causa degli incendi che tra il 17 luglio 2023 e il 7 agosto 2023 hanno colpito il territorio della Regione Siciliana e della Regione Sardegna.

Possono presentare domanda di risarcimento per i danni economici causati dagli incendi: 

a) i viaggiatori cittadini dell’Unione Europea che per finalità turistiche, in forma singola o come gruppo familiare, hanno subito danni economici;

b) gli operatori del settore turistico e ricettivo, ivi incluse le agenzie di viaggio e i tour operator, le strutture extra-alberghiere, gli stabilimenti termali e balneari, i parchi tematici, i parchi di divertimento, gli agriturismi, gli operatori esercenti il trasporto di viaggiatori mediante noleggio di autobus con conducente, i locali da ballo, i porti turistici e i campeggi che hanno subito danni economici a causa dei predetti eventi eccezionali.

L’attività prevalente degli operatori economici che possono ottenere il risarcimento deve essere identificata con uno dei seguenti codici ATECO

Attività Turistiche Ricettive

  • 55.10.00 Alberghi
  • 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
  • 55.30.00 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte
  • 55.20.20 Ostelli della gioventù
  • 55.20.10 Villaggi turistici
  • 55.20.30 Rifugi di montagna
  • 55.90.20 Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero
  • 55.20.40 Colonie marine e montane

Porti Turistici

  • 52.22.09 Altre attività dei servizi connessi al trasporto marittimo e per vie d’acqua
  • 84.13.60 Regolamentazione degli affari e servizi concernenti i trasporti e le comunicazioni
  • 77.21.02 Noleggio senza equipaggio di imbarcazioni da diporto (inclusi i pedalò)

Stabilimenti Termali e Balneari

  • 93.29.20 Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali
  • 96.04.20 Stabilimenti termali
  • 77.21.09 Noleggio di altre attrezzature sportive e ricreative

Parchi Tematici e Parchi di Divertimento

  • 93.21.01 Gestione di parchi di divertimento, tematici e acquatici, nei quali sono in genere previsti spettacoli, esibizioni e servizi
  • 93.21.02 Gestione di attrazioni e attività di spettacolo in forma itinerante (giostre) o di attività dello spettacolo viaggiante svolte con attrezzature smontabili, in spazi pubblici e privati
  • 08.93.00 Estrazione di sale

Agriturismi

  • 55.20.52 Attività di alloggio connesse alle aziende agricole
  • 55.20.53 Attività di alloggio connesse alle aziende ittiche
  • 56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
  • 56.10.13 Attività di ristorazione connesse alle aziende ittiche

Ristorazione

  • 56.10.11 Ristorazione con somministrazione
  • 56.10.41 Gelaterie e pasticcerie ambulanti
  • 56.10.42 Ristorazione ambulante

Trasporti

  • Trasporto di Viaggiatori effettuato mediante noleggio di autobus con conducente- Noleggio di autovetture e autoveicoli leggeri: 49.39.09
  • Noleggio di biciclette: 77.21.01
  • Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri n.c.a. – 77.11.00

Attività Tour Operator

Attività di organizzazione e gestione di viaggi turistici vendute da agenzia e viaggio o direttamente da tour operator – 79.12.00 – 79.11.00

Locali da ballo

93.29.10 Discoteche sale da ballo night-club e simili

Spese ammissibili al risarcimento danni incendi

Per i viaggiatori non coperti da polizza assicurativa o da altra forma di rimborso, si considerano ammissibili i costi:

a) relativi a servizi di trasporto mediante treno, nave, pullman e taxi, ad eccezione del mezzo privato, documentati dal titolo di viaggio recante la destinazione, la data e i dati identificativi del titolare;

b) relativi alle prenotazioni alberghiere ed extra-alberghiere annullate ed eventuali penali, documentati da ricevuta nominativa di pagamento, nonché i costi alberghieri aggiuntivi documentati da ricevuta nominativa di pagamento e da dichiarazione recante la motivazione della spesa.

Per gli operatori economici del settore turistico e ricettivo ove non coperti da polizza assicurativa o da altra forma di rimborso, si considerano ammissibili:

a) i costi logistici di trasporto e alloggio sostenuti ad ausilio dei viaggiatori per le difficoltà nel raggiungimento delle destinazioni turistiche dell’isola;

b) i costi sostenuti per la gestione della mancata fruizione dei servizi originariamente prenotati dai viaggiatori;

c) i costi sostenuti per l’acquisto di servizi non previsti e la riprotezione dei viaggiatori per i disagi nei collegamenti.

Misura del risarcimento danni da incendio

Per  i viaggiatori  il tetto massimo del contributo erogabile è pari a 1.500 euro fino al 100 % del costo ammissibile, nel limite delle risorse disponibili, proporzionalmente ridotte in caso di totale esaurimento dello stanziamento.

Per gli operatori del settore il tetto massimo del contributo erogabile è pari a 15.000 euro, fino al 100% del costo ammissibile, nel limite delle risorse disponibili, proporzionalmente ridotte in caso di totale esaurimento dello stanziamento.

Il  termine di presentazione delle domande si chiude il 16 febbraio.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci