Progetti innovativi per la protezione della natura nell’Atlantico

12 Ott, 2021-

Progetti innovativi per la protezione della natura nell’Atlantico

La chiamata EMFAF-2021-PIA-FLAGSHIP-ATLANTIC sostiene la priorità della strategia marittima atlantica per lo sviluppo dell’energia rinnovabile marina. L’obiettivo specifico è sostenere lo sviluppo e la diffusione del multiuso tra le energie rinnovabili marine (in particolare quelle emergenti come le onde, le maree e il vento fluttuante) e altre attività dell’economia blu e/o con la protezione della natura (ad esempio le aree marine protette).

Le possibili attività da considerare per la coesistenza con le energie rinnovabili marine includono, tra le altre: acquacoltura sostenibile, osservazione degli oceani, pesca, trasporto marittimo e turismo. Un’area di protezione naturale può essere intesa come qualsiasi forma di protezione o ripristino applicata a un’area specifica con il monitoraggio e il controllo necessari che richiede.

I progetti devono concentrarsi su una specifica soluzione integrata e multiuso, chiaramente spiegata nella proposta, inclusa la giustificazione della scelta in termini di benefici economici, ambientali e sociali attesi. Nell’ambito del presente invito a presentare proposte saranno prese in considerazione solo le attività che forniscono un contributo sostanziale agli obiettivi sostenibili dal punto di vista ambientale e che non danneggiano in modo significativo altri obiettivi ambientali.

I progetti e le loro attività devono concentrarsi sull’Atlantico e includere almeno due Stati membri dell’UE nella strategia marittima atlantica (Francia, Irlanda, Portogallo e Spagna).

I progetti faranno avanzare le soluzioni di energia rinnovabile offshore integrate multiuso verso la fase commerciale. Le attività varieranno a seconda della maturità del concetto di multiuso oggetto della proposta. Nelle loro proposte, i candidati descriveranno chiaramente il concetto scelto e il suo livello di maturità e le attività pertinenti che implementeranno per sviluppare le soluzioni.

Le proposte incentrate sui concetti in fase iniziale includeranno attività per sviluppare il concetto e il business case. Questi includeranno:

  • Analisi costi-benefici, studio di mercato, pianificazione aziendale, identificazione investitori.
  • Formare partenariati tra imprese, investitori, autorità, organizzazioni ambientali e altre parti interessate, ad esempio attraverso attività di matchmaking.
  • Individuazione dei siti e delle attività propedeutiche alle domande di autorizzazione/consenso.

Le proposte incentrate su concetti più maturi includeranno attività per dimostrare i vantaggi della soluzione e avvicinarla alla disponibilità per il mercato. Questi includeranno:

  • Preparare un business case, evidenziando i finanziamenti necessari, al fine di garantire la sostenibilità e la continuità dell’iniziativa pilota.
  • Prove, validazione, dimostrazione e collaudo di tecnologie/dispositivi offshore per soluzioni integrate multiuso.

Tutte le proposte includeranno attività per monitorare e migliorare le prestazioni ambientali delle proposte soluzioni di energia rinnovabile offshore multiuso. Questi includeranno:

  • Progettazione di un approccio multi-stakeholder e circolare per garantire l’accettazione degli stakeholder e l’utilizzo ottimale delle risorse.
  • Sviluppo di modelli per monitorare l’impatto delle soluzioni rinnovabili offshore multiuso sugli habitat e le specie marine circostanti, in linea con la legislazione pertinente sui dati (es. INSPIRE ) e utilizzando strumenti pertinenti (es. EMODnet .)
  • Preparazione di metodi per tracciare e misurare il budget di carbonio dell’intero progetto.
  • Tutte le proposte dovrebbero includere attività aggiuntive e complementari (almeno una) che supportino le attività principali e gli obiettivi dell’argomento del bando. Esempi inclusi:
  • Attività di coinvolgimento degli stakeholder, networking, sensibilizzazione e divulgazione.
  • Pitching o altri eventi per coinvolgere aziende e investitori, come gli eventi BlueInvest.

 L’importo massimo della sovvenzione dovrebbero variare tra 700 000 EUR e 1 000 000 EUR per progetto.

Le candidature potranno essere inviate dal 28 settembre al 12 gennaio 2022.

Maggiori informazioni e dettagli in merito alla procedura da seguire al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci