Collaborazioni e Partenariati giornalistici

29 Dic, 2023 alle 18:32 -

Collaborazioni e Partenariati giornalistici

CREA-CROSS-2024-JOURPART-COLLABORATIONS è la call che promuove la diffusione di Collaborazioni sotto forma di Partenariati giornalistici.

Nello specifico l’argomento trattato mira ad aiutare il più ampio settore europeo dei media a diventare più sostenibile e resiliente, in particolare sostenendo le collaborazioni transfrontaliere nel settore dei media. Tale sostegno favorirà la trasformazione dei media, l’affidabilità dell’informazione e le competenze dei professionisti dei media, ad esempio sviluppando standard di produzione dei media e nuovi modelli imprenditoriali.

Questo argomento mira ad aiutare il più ampio settore europeo dei media a diventare più sostenibile e resiliente, compresi i piccoli media. È previsto il sostegno a progetti di collaborazione all’interno e tra qualsiasi (sotto)settore e/ o genere dei media che mirano a rafforzare la cooperazione, aiutare i media ad adattarsi alle nuove realtà economiche e di consumo e instillare un cambiamento sistemico in tale settore.

Le attività proposte dovrebbero essere chiaramente giustificate e basate sulle esigenze del (sotto)settore/i scelto/i.

Le attività possono essere diverse, a condizione che la loro pertinenza sia supportata da una solida analisi dei bisogni del/dei settore/i interessato/i e dall’aiuto che il (sotto)settore/i prescelto/i prescelto/i affrontano le sfide individuate.

Tipologia di progetti idonei a sviluppare Partenariati giornalistici – Collaborazioni

I progetti devono concentrarsi sulle modalità per sviluppare la trasformazione collaborativa, dal punto di vista aziendale, tecnologico e/o dei contenuti.

I progetti possono mirare a sviluppare, tra l’altro:

  • migliori modelli di entrate e monetizzazione
  • nuovi approcci allo sviluppo del pubblico, alla creazione di comunità e al marketing
  • nuovi approcci allo sviluppo di standard professionali/tecnici comuni
  • nuovi tipi di redazioni, reti di syndication o altri modelli per lo scambio di contenuti/dati tra i mezzi di informazione in tutta l’UE o fornire assistenza alle piccole organizzazioni mediatiche.

Dal punto di vista dei contenuti, possono mirare ad aumentare l’efficienza e la qualità del reporting attraverso collaborazioni giornalistiche innovative. I progetti possono testare metodi e formati di produzione innovativi o contribuire a standard di produzione multimediale di alta qualità in altri modi collaborativi. I progetti possono mirare ad aumentare gli scambi di migliori pratiche tra i giornalisti e a ottimizzare i flussi di lavoro per quei generi giornalistici che richiedono più tempo e risorse.

Attività da inserire nei progetti

Le proposte progettuali possono includere:

  • eventi, corsi di formazione online e workshop per professionisti dei media
  • programmi di scambio
  • programmi di tutoraggio
  • mappatura delle migliori pratiche
  • sviluppo di standard tecnici a livello settoriale
  • sviluppo di linee guida e standard editoriali
  • produzione di guide pratiche, sviluppo e prova di piattaforme e soluzioni tecniche per lo scambio di idee e migliori pratiche
  • attività promozionali o altre attività che mirano a sostenere la vitalità del settore.

È incoraggiata la condivisione delle migliori pratiche tra operatori nei mercati/paesi/regioni dei media con caratteristiche diverse e diversificate (in termini di lingue, volumi di produzione, dimensioni, livelli di digitalizzazione, ecc.), per promuovere l’apprendimento reciproco. I candidati sono incoraggiati a prendere in considerazione attività a sostegno dei settori dei media che non dispongono dei mezzi per adattarsi all’ambiente digitale.

In tutti i casi, i progetti devono includere risultati concreti e stabilire indicatori di prestazione chiari, oggettivamente verificabili e quantificabili per il medio termine e la fine del progetto. La portata stimata deve essere più precisa della somma dei canali di distribuzione disponibili e dovrebbe essere corroborata da un piano di sensibilizzazione dettagliato e da prove di interesse da parte dei gruppi target.

Le proposte di progetto potranno essere inviate entro il 14 febbraio 2024

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci