Life-2023-Cet-Eprel

19 Lug, 2023 alle 18:33 -

Life-2023-Cet-Eprel

Life-2023-Cet-Eprel si propone di massimizzare l’uso dei dati eprel attraverso applicazioni innovative.

Dall’aprile 2022, i prodotti con un’etichetta energetica possono essere consultati pubblicamente nel registro europeo dei prodotti per l’etichettatura energetica ( Eprel ). Eprel fornisce informazioni sui prodotti immessi sul mercato e sulle relative etichette energetiche, nonché informazioni su altri aspetti rispetto all’utilizzo energetico di un prodotto (ad es. Consumo di acqua, disponibilità di parti di ricambio), con oltre 1,5 milioni di modelli registrati. Questa quantità significativa e crescente di dati rappresenta una duplice sfida: da un lato, necessita di un sistematico controllo di qualità affinché serva allo scopo previsto, mentre dall’altro è una risorsa significativa che dovrebbe essere ulteriormente valorizzata.

Argomenti da sviluppare con la call Life-2023-Cet-Eprel

Per affrontare questo problema, l’azione proposta dovrebbe riguardare una o più delle seguenti aree:

Controllare e migliorare sistematicamente i dati Eprel e segnalare i problemi identificati anche tramite le funzionalità di segnalazione del modello mancante o errato dell’Eprel;

Promuovere ulteriormente l’uso di Eprel e il suo utilizzo innovativo per nuove applicazioni .

Controllo della conformità in crowdsourcing dei dati disponibili al pubblico, con il contributo dei consumatori e degli operatori economici, per aumentare la conformità, la completezza e l’affidabilità dei dati. Le azioni proposte in questo contesto sono incoraggiate a sviluppare un software appropriato per automatizzare e facilitare questo lavoro, compresa la raccolta di dati di crowdsourcing (ad esempio su prezzo, disponibilità dei prodotti, aspetti di conformità), prevedendo il possibile uso dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico . Le proposte dovrebbero mirare all’autosostenibilità di tale software dopo il completamento dell’azione. Si dovrebbero ricercare sinergie con le attività correlate sul campo, basandosi potenzialmente sul lavoro esistente .

Si ritengono adeguate le proposte che richiedono un contributo dell’Ue fino a 2,5 milioni di euro Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di proposte che richiedono altri importi.

I termini di presentazione delle proposte di progetto scadono il 16 novembre 2023

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci