Contributi enti privati di ricerca

4 Mar, 2024 alle 18:43 -

Contributi enti privati di ricerca

Anche per il 2024 gli enti privati di ricerca potranno ottenere contributi  per finanziare attività  di ricerca finalizzata ad ampliare le conoscenze culturali, scientifiche, tecniche non connesse a specifici e immediati obiettivi industriali o commerciali e realizzate anche attraverso attività di formazione post-universitaria specificamente preordinata alla ricerca.

 Sono legittimati a presentare la domanda per la concessione dei contributi di gli enti privati di ricerca che alla data di presentazione della domanda:

a) abbiano ottenuto da almeno tre anni il riconoscimento della personalità giuridica;

b) siano iscritti all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche (ANR) in quanto svolgono, per prioritarie finalità statutarie e senza scopo di lucro, l’attività di ricerca finalizzata all’ampliamento delle conoscenze culturali, scientifiche, tecniche non connesse a specifici e immediati obiettivi industriali o commerciali e realizzata anche attraverso attività di formazione post-universitaria specificamente preordinata alla ricerca ai sensi del D.M. 564/2021.  Non trovano applicazione le disposizioni del D.M. 353/2022;

c) in alternativa al punto b), abbiano avviato la procedura di iscrizione all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche e siano in possesso del corrispettivo CODICE ISTANZA di cui all’ATTESTAZIONE ACQUISIZIONE ISTANZA rilasciata dalla piattaforma dedicata raggiungibile al seguente link Home page – Anagrafe Nazionale delle Ricerche . In tal caso l’ammissione alla procedura è da intendersi con riserva e condizionata all’esito positivo del procedimento di iscrizione esclusivamente ai sensi del D.M. 564/2021 fermi restando i requisiti di ammissibilità previsti alle lettere a) e d). Il diniego di iscrizione all’ANR, per assenza dei previsti requisiti, determina l’esclusione dalla procedura di cui al presente bando;

d) non abbiano scopo di lucro.

La dotazione complessiva destinata al finanziamento dei contributi di funzionamento è così quantificata:

• per l’anno 2023, risorse pari a euro 1.250.000,00;

• per l’anno 2024, risorse par a euro 1.250.000,00

Gli enti privati di ricerca la cui domanda verrà accolta potranno usufruire di un contributo  variabile tra euro 15.000,00 ed euro 35.000,00 su base annua.

Le domande di partecipazione potranno essere inviate dal 5 marzo all’11 aprile 2024.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci