CREA-MEDIA-2024-TVONLINE

8 Nov, 2023 alle 19:55 -

CREA-MEDIA-2024-TVONLINE

L’obiettivo della call CREA-MEDIA-2024-TVONLINE è quello di sostenere i contenuti televisivi e online è aumentare la capacità dei produttori audiovisivi di sviluppare e produrre progetti forti con un potenziale significativo per circolare in tutta Europa.

L’azione mira a rafforzare l’indipendenza dei produttori rispetto alle emittenti e alle piattaforme digitali, a rafforzare la collaborazione tra gli operatori, compresi produttori indipendenti, emittenti, piattaforme digitali e agenti di vendita, di diversi paesi partecipanti al filone MEDIA, al fine di produrre prodotti di alta qualità programmazione mirata ad un’ampia distribuzione internazionale e promossa a un vasto pubblico, compreso lo sfruttamento commerciale nell’ambiente multipiattaforma. Particolare attenzione sarà data ai progetti che presentino aspetti innovativi nei contenuti e nel finanziamento e che mostrino un chiaro collegamento con le strategie distributive previste.

Descrizione delle attività finanziate dalla call CREA-MEDIA-2024-TVONLINE

Sono ammissibili esclusivamente le attività di produzione delle seguenti opere destinate principalmente allo sfruttamento televisivo o online:

  • film drammatici (una tantum o serie) della durata totale di almeno 90 minuti
  • animazione (una tantum o serie) della durata totale di almeno 24 minuti
  • documentari creativi (una tantum o serie) di durata totale minima 50 minuti.

 Le opere progettate per essere una serie con una strategia di distribuzione e marketing congiunta devono essere presentate come serie. I singoli episodi di una serie non possono essere suddivisi in applicazioni separate.

La domanda deve essere presentata al più tardi il primo giorno delle riprese principali (o dell’inizio dell’animazione per i progetti di animazione).

Il lavoro deve essere prodotto:

  •  con la partecipazione significativa di professionisti cittadini e/o residenti dei paesi partecipanti al MEDIA Strand.
  • con la partecipazione di almeno due emittenti di due paesi partecipanti al MEDIA Strand.

Per “impresa di radiodiffusione” si intende qualsiasi emittente (fornitore di servizi di media audiovisivi lineari) o servizio di media audiovisivi a richiesta (fornitore di servizi di media audiovisivi non lineari).

I diritti di sfruttamento concessi in licenza a tutte le società di radiodiffusione che partecipano alla produzione devono essere restituiti al produttore dopo un periodo massimo di licenza di:

  • 7 anni se la partecipazione dell’emittente avviene sotto forma di prevendita;
  • 10 anni se la partecipazione dell’emittente assume anche la forma di una coproduzione. Se il contratto di coproduzione non specifica i diritti di coproduzione ceduti all’emittente, può essere considerato tale solo se l’emittente effettua un investimento finanziario superiore all’investimento medio degli altri partner e interviene nell’organizzazione e nell’organizzazione economica gestione della produzione.

Misura del finanziamento per la call  CREA-MEDIA-2024-TVONLINE

Un minimo del 40% del finanziamento del budget totale di produzione stimato deve essere garantito da fonti di finanziamento terze, come contributi di emittenti, distributori, fondi e investitori privati e/o pubblici.

Almeno il 50% del finanziamento totale stimato deve provenire dai paesi partecipanti al filone MEDIA.

Per i documentari creativi, l’importo massimo della sovvenzione è di 300.000 euro per progetto

Per le opere di animazione, l’importo massimo della sovvenzione è di 500 000 EUR per progetto

Per le opere teatrali, l’importo massimo della sovvenzione per progetto è:

  • 500 000 EUR se il budget di produzione ammissibile è inferiore a 10 milioni di EUR
  • 1 milione di euro se il budget di produzione ammissibile è compreso tra 10 milioni di euro e 20 milioni di euro.
  • 2 milioni di euro se il budget di produzione ammissibile è superiore a 20 milioni di euro.

Il contributo concesso potrà essere inferiore all’importo richiesto.

La sovvenzione sarà una somma forfettaria. Ciò significa che rimborserà un importo fisso, sulla base di una somma forfettaria o di un finanziamento non legato ai costi. L’importo sarà fissato dall’autorità concedente sulla base del budget stimato del progetto e di un tasso di finanziamento massimo del 20%

Modalità di trasmissione delle proposte

Le proposte potranno essere inviate entro le  seguenti date limite:

  •  prima scadenza : 7 dicembre 2023
  • seconda scadenza: 14 maggio 2024

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci