Centri Internet più sicuri (SIC)

24 Nov, 2021-

Centri Internet più sicuri (SIC)

L’investimento fornirà una rete paneuropea di Safer Internet Centres (SIC) che consentirà a bambini e giovani di diventare utenti digitali più resilienti attraverso attività di sensibilizzazione nell’istruzione informale e formale (ad esempio, attività di partecipazione giovanile, workshop, visite in classe , concorsi).

Genitori, tutori, insegnanti e altri professionisti che lavorano con i bambini acquisiranno una migliore comprensione dei rischi e delle opportunità dei bambini che accedono a contenuti e servizi digitali, attraverso sessioni informative, programmi di formazione per formatori e materiale online e offline.

Gli attori locali, nazionali ed europei otterranno informazioni tempestive sui rischi emergenti attraverso il servizio di assistenza telefonica. Le autorità pubbliche, comprese le forze dell’ordine, avranno accesso a risorse e servizi, e scambi con gli analisti delle hotline per sviluppare misure preventive migliori e rimuovere in modo efficace il materiale pedopornografico online (CSAM). Il settore privato beneficerà di maggiori opportunità di mercato per contenuti online di alta qualità e collaborerà con i SIC attraverso iniziative congiunte e campagne di sensibilizzazione come il Safer Internet Day.

L’obiettivo della chiamata DIGITAL-2021-TRUST-01-SAFERINTERNET è supportare i SIC nazionali (ovvero, hub che raccolgono ONG, enti/agenzie governative, organizzazioni del settore privato) nella fornitura di informazioni sulla sicurezza online, risorse educative, strumenti di sensibilizzazione del pubblico e servizi di consulenza e segnalazione (attraverso linee di assistenza e hotline dedicate) per giovani, insegnanti e genitori. Le attività svolte dai SIC aiuteranno i minori ad affrontare i rischi online e a diventare cittadini digitali resilienti e alfabetizzati ai media e consentiranno ai cittadini di segnalare in modo anonimo materiale pedopornografico online (CSAM).

Il finanziamento garantirà la sostenibilità finanziaria dei SIC europei, consentendo ai consorzi premiati di fornire almeno:

  • Un centro di sensibilizzazione di bambini, genitori e insegnanti sulle opportunità e sui rischi online. L’obiettivo sarà identificare e affrontare i rischi emergenti (ad es. contenuti sessuali autogenerati) e le sfide come i problemi di salute mentale e fisica legati all’uso delle tecnologie (autolesionismo, dipendenza, percezione dell’identità e dell’immagine di sé). );
  • Una linea di assistenza per fornire consulenza e supporto a genitori e bambini su questioni relative all’uso da parte dei bambini delle tecnologie e dei servizi digitali;
  • Una hotline per affrontare la CSAM (cioè ricevere, analizzare ed elaborare segnalazioni di tale materiale). Dovrebbe essere ulteriormente esplorata una più stretta cooperazione con le forze dell’ordine e il settore privato.

Le candidature potranno essere presentate dal 17 novembre al 22 febbraio 2022 secondo le indicazioni specificate nella documentazione ufficiale disponibile al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci