Scuole aperte per il territorio

30 Nov, 2023 alle 19:01 -

Scuole aperte per il territorio

La regione Sicilia lancia l’iniziativa Scuole aperte per il territorio per contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa.

In concreto si tratta di supportare l’attivazione del tempo prolungato e del tempo pieno nella scuola secondaria di primo grado e il primo biennio del percorso di 2^ grado della Regione Siciliana.

Beneficiari dell’iniziativa Scuole aperte per il territorio

Gli interventi devono essere rivolti agli studenti frequentanti la scuola secondaria di I grado e il primo biennio del percorso di II grado e dovranno svolgersi oltre l’orario scolastico ordinario delle scuole in modo da offrire a studenti, famiglie e comunità educante, l’opportunità di fruire di attività educative aggiuntive sul territorio.

Nel suddetto ambito dovrà essere assicurata la partecipazione agli studenti con disabilità, BES, o che si trovino in condizioni socioeconomiche svantaggiate.

Tipologia di progetto

La proposta progettuale dovrà sviluppare una o più tra le seguenti discipline e tematiche:

  • moduli/laboratori tematici, dentro e/o fuori la scuola, per l’approfondimento delle competenze di base linguistico/espressive e logico/matematiche e per la sperimentazione di nuovi ed efficaci approcci allo studio delle discipline umanistiche e scientifico-matematiche;
  • moduli/laboratori tematici di arte, teatro, musica, sport, lingue straniere, cultura ambientale, enogastronomia, cittadinanza attiva, educazione alla pace e alla legalità, multiculturalità, ecc.;
  • attività culturali e ricreative dentro e/o fuori la scuola (teatrali, musicali, sportive ecc.).

Nell’ambito del progetto:

  • i moduli tematici dovranno avere una durata di 30 ore cadauno. Inoltre la durata del modulo non potrà essere inferiore a 2/h giornaliere. Il tempo dedicato alla fruizione del pasto non è incluso in detto monte orario. Inoltre al singolo modulo potranno partecipare da un minimo di 10 a un massimo di 15 studenti;
  • si potranno attivare più edizioni di un modulo/laboratorio durante l’anno scolastico. Questo al fine di favorire la partecipazione più ampia possibile di studenti anche in periodi diversi;
  • si dovranno descrivere le risorse umane coinvolte, prevedendo la presenza di funzioni di tutoraggio e/o di assistenza specifica per la partecipazione degli alunni con disabilità che supportino gli studenti;
  • occorrerà prevedere la presenza di un sistema pertinente di monitoraggio e di valutazione in itinere della qualità delle attività sviluppate sulla base degli obiettivi del progetto;
  • si dovrà dimostrare di contribuire al perseguimento dei principi orizzontali di non discriminazione, trasparenza, pari opportunità, parità di genere, accessibilità per le persone con disabilità, sviluppo sostenibile nella sua dimensione ambientale e sociale (DNSH).

Per la realizzazione delle attività, il progetto dovrà prevedere lo sviluppo di una rete partenariale mediante:

  • il coinvolgimento obbligatorio di associazioni, di istituzioni culturali e sociali e/o di Servizi del territorio;
  • il coinvolgimento facoltativo di Enti Pubblici.

Ciascun Istituto scolastico potrà partecipare all’iniziativa Scuole aperte per il territorio con una sola proposta progettuale.

La procedura informatica per la presentazione delle istanze sarà resa disponibile per un totale di 45 giorni solari e consecutivi,. L’apertura dei termini sarà comunicata con apposito provvedimento.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci