Investimenti cooperative Sardegna

29 Mar, 2024 alle 17:52 -

Investimenti cooperative Sardegna

La regione Sardegna sostiene le Cooperative ed i Consorzi di Cooperative a mutualità prevalente mediante la concessione di aiuti per sostenere gli investimenti destinati allo sviluppo ed al potenziamento dell’attività cooperativistica.

I contributi saranno erogati esclusivamente per l’attuazione di piani di investimento che siano finalizzati al raggiungimento di specifici obiettivi di innovazione e miglioramento competitivo dell’attività.

Piano investimenti cooperative

Il soggetto proponente dovrà, in modo esaustivo e dettagliato, dare evidenza degli investimenti che intende realizzare. In particolare dovrà specificare l’obiettivo che si intende perseguire con il finanziamento pubblico nonché il nesso causale tra il bene/i beni oggetto del piano di investimento e  l’obiettivo dell’investimento medesimo, in termini di causalità necessaria.

Dalla descrizione del piano deve emergere, in modo evidente, che l’obiettivo di miglioramento competitivo e innovazione che s’intende perseguire, non potrebbe essere realizzato se non attraverso il piano di investimento per il quale si chiede il contributo.

Il piano di investimento, presentato dai soggetti proponenti a corredo della domanda di contributo, non potrà essere inferiore a € 10.000,00.

Sarà riconoscibile, in favore delle Cooperative e ai Consorzi di Cooperative a mutualità prevalente, un contributo pari al 50% del totale dell’importo di cui al piano di investimenti presentato, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di € 22.500,00.

Pertanto, non potrà essere riconosciuto alcun contributo per la parte del piano di investimento medesimo eccedente l’importo di € 45.000,00.

Il piano di investimento deve essere realizzato nell’arco temporale compreso tra la data di pubblicazione del presente avviso e il 31 dicembre 2024.

La concessione del contributo avviene sulla base del piano di investimento presentato dal soggetto proponente, a corredo della domanda di aiuto telematico (DAT).

Spese ammesse a contributo

Le spese per le quali è possibile richiedere il contributo in conto capitale sono le seguenti:

lett. A) Beni Immobili e Interventi edili

In questa tipologia rientrano le seguenti fattispecie di acquisti:

1. Beni immobili (terreni o fabbricati).

2. Strutture temporanee e mobili che non richiedano opere murarie.

3. Interventi edili di manutenzione straordinaria sugli immobili

Lett. B) Beni Mobili

In questa tipologia rientrano le seguenti fattispecie di acquisti:

1. Macchinari, impianti e attrezzature.

2. Software di base.

3. Arredi.

Lett. C) Veicoli e Natanti

In questa tipologia rientrano le seguenti fattispecie di acquisti:

1. Imbarcazioni e natanti.

2. Veicoli a motore.

3. Rimorchi.

4. Autovetture e motoveicoli.

Lett. D) Immobilizzazioni Immateriali :

In questa tipologia rientrano le seguenti fattispecie di acquisti:

1. Software applicativo.

2. Diritti di brevetto.

3. Realizzazione di siti e-commerce.

4. Certificazioni di qualità.

La Domanda di Aiuto Telematica (DAT) potrà essere presentata dal soggetto proponente a partire dalle  dalle ore 12:00 del 23 aprile 2024 fino alle ore 23:59 del 10 maggio 2024.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci