Contributi alle aziende agricole danneggiate dall’emergenza coronavirus

3 Mag, 2021-

Contributi alle aziende agricole danneggiate dall’emergenza coronavirus

Pubblicato l’Avviso dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Regionale dell’Agricoltura della Regione Sicilia, che prevede l’erogazione di un contributo a compensazione della perdita di reddito riportata dalle aziende agricole in conseguenza al diffondersi della pandemia.

La somma erogata agli imprenditori agricoli titolari di imprese agricole, persone fisiche e giuridiche (società agricole di persone, capitali o cooperativa di produzione, costituite in conformità alla legislazione vigente) operanti nel settore della produzione primaria e con azienda localizzata nel territorio della regione Sicilia, sarà pari alla differenza  tra il fatturato del periodo 12 Marzo – 4 Maggio 2019 e il fatturato del periodo 12 Marzo – 4 Maggio 2020 con un limite massimo per beneficiario pari ad € 15.000,00 per beneficiario ed un limite minimo al di sotto del quale non verrà elargita alcuna somma pari ad € 1.000,00.

La concessione dell’aiuto pubblico “compensazione della perdita di reddito” avviene in modo forfettario quindi non è condizionato all’indicazione di specifici costi ammissibili a fronte di spese sostenute dai beneficiari; è sufficiente possedere i requisiti di ammissibilità indicati nell’Avviso.

Qualora le richieste di aiuto fossero superiori alla dotazione finanziaria – pari a complessivi € 15.000.000- si provvederà a ridurre proporzionalmente l’ammontare dell’aiuto da erogare; in questo caso non verranno liquidati eventuali importi di aiuto inferiori ad € 500,00.

La concessione dell’aiuto è comunque subordinata alla emanazione della delibera CIPE di approvazione ed assegnazione delle risorse finanziarie.

Il proponente dovrà presentare la domanda dal 05 maggio 2021 al 07 luglio 2021   all’indirizzo PEC dipartimento.agricoltura@certmail.regione.sicilia.it, specificando all’oggetto “DANNI DA LOCKDOWN per l’emergenza coronavirus del 12 marzo – 4 maggio 2020”; non sarà concessa alcuna proroga del termine ultimo previsto

La documentazione ufficiale è disponibile al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci