Sostegno comparto ortaggi

16 Apr, 2024 alle 10:19 -

Sostegno comparto ortaggi

La regione Sardegna interviene a sostegno del comparto ortaggi attraverso la concessione di contributi in favore delle imprese operanti nel settore della lavorazione e conservazione di frutta.

Nel sistema produttivo della Sardegna la filiera dell’agroalimentare è la prima per incidenza del numero di imprese attive, il 32% del totale regionale, con circa 46 mila imprese e poco meno di 75 mila addetti. Il comparto comprende un’ampia varietà di realtà economiche che spaziano dalla produzione primaria alla trasformazione e la commercializzazione di alimenti e bevande.

Per questo la regione sostiene le imprese agroalimentari  al fine di migliorare la competitività e la qualità dei loro prodotti nei mercati di riferimento, e nel contempo garantire il mantenimento ed il rafforzamento della forza lavoro evitando di disperdere preziose competenze e professionalità del comparto.

Beneficiari del sostegno comparto ortaggi

  • le imprese che esercitano nel settore della lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi, classificate con codice Ateco 10.39.00 – Lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi (esclusi i succhi di frutta e di ortaggi);
  • le imprese che esercitano nel settore delle attività successive alla raccolta, classificate con codice Ateco 01.63.00 – Attività successive alla raccolta.

Misura del sostegno

Per le imprese attive nel settore della “Lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi” (Ateco 10.39.00), l’aiuto è concesso fino ad un massimo di euro 200.000 per soggetto beneficiario,

Per le imprese attive nel settore delle “Attività successive alla raccolta” (Ateco 01.63.00), l’aiuto  avrà una misura diversa a seconda  del regime “de minimis” di aiuto prescelto. In particolare è previsto un sostegno pari a:

  • fino ad un massimo di euro 200.000 per soggetto beneficiario, in conformità al Regolamento (UE) n. Regolamento (UE) n. 2023/2831
  • fino ad un massimo di euro 25.000 per soggetto beneficiario, in conformità dal Regolamento (UE) n. 2019/316 della Commissione

La presentazione delle domande potrà essere effettuata esclusivamente utilizzando l’applicativo dedicato reso disponibile dalla Regione Autonoma della Sardegna nell’ambito del Sistema Informativo del Lavoro e della formazione Professionale (SIL) all’indirizzo: www.sardegnalavoro.it dalle ore 12:00 del giorno 18 aprile 2024 ed entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 10 maggio 2024

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci