Bando volontariato 2024

22 Feb, 2024 alle 18:40 -

Bando volontariato 2024

Fondazione con il Sud lancia il bando volontariato 2024 per finanziare i  progetti presentati da enti del terzo settore per costruire comunità coese per ridurre le disuguaglianze e facilitare il coinvolgimento e il protagonismo dei cittadini nei processi di cambiamento e di sviluppo e coesione.

Il progetto dovrà essere presentato da un partenariato composto da un soggetto capofila ed enti partner.

Soggetto responsabile del progetto bando volontariato 2024

Nello specifico il  soggetto responsabile è l’unico soggetto legittimato ad intrattenere il rapporto giuridico con la Fondazione con il Sud.

Il soggetto responsabile può presentare una sola proposta di progetto e, alla data di pubblicazione del bando, deve:

a) essere una ODV o APS in possesso dei requisiti previsti dal Codice del terzo settore (D.lgs.117/2017), già iscritto al Registro nazionale del terzo settore (RUNTS), o con una richiesta pendente di  integrazione/rettifica, nelle more del processo di perfezionamento del RUNTS, iscritto alla previgente anagrafe delle ONLUS;

b) essere costituito prima dell’1 gennaio 2022, in forma di atto pubblico oppure di scrittura privata autenticata o registrata;

c) avere la sede legale e/o operativa nella/e regione/i del Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia) oggetto di intervento;

d) non aver mai ricevuto un contributo dalla Fondazione in qualità di soggetto responsabile ;

e) svolgere attività coerenti con la missione della Fondazione.                                       

Altri soggetti della partnership

La partnership di ogni proposta di progetto deve includere, oltre al soggetto responsabile, almeno altri due soggetti di cui:

a) un altro ente del terzo settore;

b) un altro ente che potrà appartenere, oltre che al mondo del terzo settore, anche a quello delle istituzioni, della scuola, dell’università, della ricerca e al mondo delle imprese. La partecipazione di enti for profit in qualità di soggetti della partnership non dovrà essere finalizzata alla ricerca del profitto, ma all’apporto di competenze e risorse per la crescita e lo sviluppo del territorio e della comunità locale.

Contenuto delle proposte per il bando volontariato 2024

Le proposte di progetto per essere ammesse dovranno:

a) dimostrare una coerenza complessiva con gli obiettivi del bando, in riferimento alla capacità di rafforzare l’attività di volontariato grazie alla mobilitazione di cittadini, con particolare attenzione alla fascia dei giovani;

b) essere qualitativamente adeguate in termini di conoscenza del contesto – con specifico riferimento alle sfide sociali che si intende affrontare – e dotate di una strategia di intervento complessivamente coerente (impatti, obiettivo specifico, risultati attesi, attività, risorse e tempi), di idonee modalità di monitoraggio e valutazione del progetto e di un piano di comunicazione in grado di promuovere l’iniziativa e mobilitare nuovi volontari;

c) proporre modalità di intervento efficaci e innovative con un rilevante impatto duraturo per il territorio di riferimento, sia in termini di utilità sociale, cittadinanza attiva e partecipazione dei giovani alla costruzione di comunità coese, che di capacità di creare meccanismi che garantiscano la continuità dell’intervento, oltre il termine del finanziamento;

d) essere presentate da un capofila affidabile, in grado di svolgere efficacemente la funzione di coordinamento, e da un partenariato competente, eterogeneo, radicato sul territorio e dotato delle necessarie esperienze e professionalità tecniche nei settori di intervento proposti nel progetto, che favorisca la costruzione di legami di fiducia, reti relazionali e collaborazioni tra i diversi stakeholder istituzionali, privati e sociali del territorio.

Misura del finanziamento erogato col bando volontariato 2024

Per essere finanziato il progetto dovrà richiedere un  contributo compreso tra €80.000 e €150.000

Il finanziamento concesso  verrà erogato al soggetto responsabile in tre diversi momenti:

a) anticipo, pari al 40% del contributo assegnato dalla Fondazione;

b) acconto in un’unica tranche non superiore al 40% del contributo assegnato;

c) saldo, sulla base delle spese effettivamente sostenute e quietanzate.

Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente on line, entro la data di scadenza e, non oltre, le ore 13:00 del 9 maggio 2024 attraverso il portale Chàiros.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci