Arti e Mestieri – Vento d’Italia

22 Apr, 2024 alle 17:31 -

Arti e Mestieri – Vento d’Italia

Arti e Mestieri – Vento d’Italia per il 2024 è l’iniziativa dedicata alle micro e piccole medie imprese siciliane interessate ad espandersi sul mercato cinese.

Il progetto ha l’obiettivo di costruire intorno al prodotto, all’esperienza e al suo territorio di appartenenza una narrazione ad hoc per la sensibilità cinese. Non si tratta solo di descrivere e vendere prodotti, ma di raccontare una storia che ne mostri il legame con la cultura e la specificità locale.

Per le MPMI siciliane aprirsi alle vendite verso questo grande e complesso mercato è una grande opportunità che necessita di conoscenze approfondite, risorse umane specializzate, padronanza degli strumenti digitali e cospicui investimenti iniziali.

La regione sosterrà  circa 30 MPMI siciliane con l’obiettivo di avviare/potenziare un percorso di promozione delle eccellenze siciliane sul mercato cinese.

Arti e Mestieri – Vento d’Italia: l’iniziativa

Il progetto ha la finalità di accompagnare le imprese con i loro prodotti di eccellenza verso il mercato cinese e nello specifico verso consumatori alto spendenti.

L’Amministrazione, con il soggetto erogatore del servizio in esclusiva “Fiera Roma s.r.l.”, intende offrire alle imprese siciliane la possibilità di presentarsi al mercato cinese tramite un evento digitale.

Nella fase preliminare di partecipazione alla fiera gli esperti di Fiera Roma s.r.l.supporterà l’impresa in qualità di importatore cross-border facilitando la vendita sia dal punto di vista tecnico che commerciale, gestendo attività di marketing per la migliore visibilità e commercializzazione dei prodotti.

Nello specifico, i servizi per le aziende inclusi in questa seconda fase sono:

  • analisi del catalogo delle imprese partecipanti dal punto di vista qualitativo e quantitativo dei prodotti più consoni alla promo-commercializzazione verso il pubblico cinese in cross-border e-commerce;
  • predisposizione del materiale in lingua cinese (testuale e grafico) riferito all’azienda comprensivo di presentazione di storia dell’azienda, ubicazione territoriale e modalità di produzione impiegate;
  • predisposizione del materiale in lingua cinese (testuale e grafico) riferito a quattro referenze individuate per la presentazione verso il pubblico cinese;
  • predisposizione materiale doganale, inclusivo di etichette digitali, per abilitare l’impresa all’esportazione dei propri prodotti verso la Cina;
  • supporto logistico per l’invio dei materiali aziendali fino alla destinazione finale nella Repubblica Popolare Cinese;
  • supporto all’espletamento di operazioni amministrative dell’azienda partecipante, riferite al monitoraggio e riconciliazione delle transazioni in modalità transfontaliera;
  • predisposizione tecnologica per la visibilità dell’impresa e del suo catalogo, tramite i materiali creati, verso i consumatori cinesi su piattaforme digitali;
  • predisposizione e pubblicazione contenuti di informazione commerciale su piattaforme digitali cinesi per la visibilità dell’impresa e dei suoi prodotti disponibili per l’acquisto.

L’iniziativa Arti e Mestieri – Vento d’Italia è strutturata in due momenti

Fiera digitale Arti e Mestieri – Vento d’Italia 2024

E’ prevista una fiera digitale di 3 giorni, dal 3 al 5 luglio 2024, con momenti di formazione, incontri e business matching, relativamente all’e-commerce in Cina.

In particolare:

  • creazione stand virtuale istituzionale per la visibilità del territorio di provenienza delle imprese verso il pubblico della manifestazione;
  • utilizzo della piattaforma nei giorni di evento con:
    • presenza dei rappresentanti istituzionali nel convegno di apertura dell’evento;
    • realizzazione di due sessioni plenarie della durata di 1 h per la promozione territoriale verso gli interlocutori partecipanti;
    • assistenza tecnica per assicurare il corretto funzionamento dello spazio digitale nel corso della manifestazione.

Per le aziende della collettiva il costo di partecipazione alla manifestazione è completamente sostenuto dalla Regione Siciliana, senza ulteriori costi aggiuntivi.

Ogni impresa ammessa avrà a disposizione:

  • stand digitale per la presentazione dell’azienda e l’esposizione dei prodotti selezionati, compreso grafica di-splay logo e basic customization e credenziali dedicate di accesso al backend riservato alla manifestazione;
  • room dedicata allo svolgimento di incontri con interlocutori in modalità B2B;
  • utilizzo della Lounge, area dedicata al networking e spazio nel quale si accede tra la fase di check-in e l’inizio degli interventi in plenaria;
  • partecipazione a sessione dedicate di formazione con stakeholder e controparti cinesi;
  • partecipazione a round table riguardo specificità settoriali e la loro rappresentazione sul mercato cinese;
  • partecipazione a sessioni plenarie di formazione riservate a riflessioni rispetto alle macro caratteristiche del mercato cinese e la sua declinazione digitale;
  • incontri di business matching con interlocutori cinesi per lo sviluppo potenziale di relazioni commerciali per l’internazionalizzazione verso la Cina.

E-commerce permanente

Dal 6 luglio, le aziende avranno a disposizione 11 mesi di promo-commercializzazione diretta sul mercato cinese al fine di favorire la vendita dei propri prodotti, disciplinato nei dettagli da un contatto con gli esperti di Fiera Roma s.r.l.

Destinatari dell’iniziativa sono:

  • MPMI (micro, piccole e medie imprese) così come definite dal Regolamento (UE) N. 651/2014 e ss.mm ii.;
  • consorzi e società consortili costituiti, anche in forma cooperativa;
  • distretti produttivi e reti di imprese legalmente costituite e riconosciute;
  • le startup innovative;

I comparti produttivi interessati dall’iniziativa sono:

  • Agroalimentare trasformato con esclusione de i prodotti vitivinicoli (es.: prodotti dell’olivicoltura, condimenti, cereali trasformati, dolciaria, confetture, spalmabili, miele, caffè e spezie) spezie).
  • Artigianato e Made in Italy (es.: bigiotteria con produzione replicabile, prodotti della pelletteria, accessori, prodotti della home decoration, piccole produzioni artistiche e pittoriche).
  • Cosmesi (es.: cosmesi naturale, creme, emulsioni, lozioni, gel e oli per la pelle, haircare, prodotti per il trucco e lo strucco, prodotti destinati ad essere applicati sulle labbra, preparazioni per bagni e docce come sali, schiume, oli e gel).

I costi operativi riferiti agli 11 mesi di e-commerce (dal 6 luglio 2024 al 6 giugno 2025) sono coperti dalla differenza tra il prezzo B2B (garantito) e il prezzo di uscita esposto in Cina.

Il solo costo a carico dell’azienda potrebbe essere quello della registrazione del marchio in Cina – qualora l’azienda decidesse di effettuare la registrazione (altamente consigliata ma non vincolante o obbligatoria).

Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse è stato prorogato alla mezzanotte di mercoledì 8 maggio 2024.

La documentazione è disponibile al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci