Agevolazioni mutuo  prima casa

15 Gen, 2024 alle 17:54 -

Agevolazioni mutuo  prima casa

Agevolazioni per i cittadini siciliani che abbiano contratto un mutuo  a  tasso variabile finalizzato all’acquisto della prima casa per contenere l’aumento dei tassi di interesse  registrato negli anni 2022 e 2023.

Possono usufruire dell’agevolazione i mutuatari residenti in Sicilia con ISEE 2023 inferiore a 30.000.

Destinatari agevolazioni mutuo prima casa

Destinatari dell’agevolazione sono i soggetti che, alla data di presentazione della relativa domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità:

1) Essere cittadino italiano;

2) Essere residente in Sicilia;

3) Essere intestatario o cointestatario di un mutuo a tasso variabile per l’acquisto di un immobile ubicato in Sicilia e adibito alla propria prima abitazione;

4) Essere in possesso di ISEE 2023 inferiore a 30.000 (trentamila) euro;

5) Non essere stato sottoposto, con provvedimento definitivo, a misure di prevenzione previste dal libro I, titolo I, capo II, del d.lgs. 159/2011 e non essere stato condannato con sentenza definitiva per uno dei reati di cui agli artt. 416 bis e 640 bis del codice penale.

Misura dell’agevolazione

L’ammontare del contributo spettante a ciascun richiedente avente diritto è determinato nella misura pari al 50% della quota degli interessi corrispettivi relativi alle rate scadute nel biennio 2022-2023, regolarmente pagate e certificate dalla banca alla data di presentazione della domanda di accesso al contributo.

In ogni caso, l’agevolazione concessa non potrà superare il limite massimo di euro 1.500, per ciascuna delle annualità menzionate.

Nel caso di mutui cointestati, l’agevolazione prevista potrà essere richiesta dai cointestari che siano in possesso dei requisiti di ammissibilità di cui all’art. 5, per la quota di mutuo di propria pertinenza.

Pertanto qualora i requisiti di ammissibilità siano posseduti solo da alcuni dei cointestatari del mutuo, l’agevolazione potrà essere richiesta e concessa esclusivamente in favore di questi ultimi per la propria quota di mutuo cointestato.

L’agevolazione viene erogata , secondo il seguente ordine:

– per valore crescente del parametro ISEE 2023;

– in caso di parità del valore ISEE 2023, secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.

Le domande devono essere presentate dall’intestatario del mutuo o in caso di cointestazione, da ciascun cointestatario del mutuo esclusivamente per via telematica all’indirizzo https://incentivisicilia.irfis.it, accedendo alla piattaforma dedicata mediante SPID (livello 2) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e devono essere sottoscritte con firma digitale del richiedente.

Si chiarisce che in caso di mutuo cointestato, dovranno essere presentate tante distinte domande quanti sono i cointestatari; ciascuna domanda sarà valutata autonomamente dalle altre.

I termini di presentazione delle istanze decorrono  dalle ore 10:00 del 7/2/2024 alle ore 17:00 del 29/2/2024.

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci