Potenziato il ruolo della CRIAS: Cassa Regionale per il credito alle imprese artigiane siciliane

3 Giu, 2021-

Potenziato il ruolo della CRIAS: Cassa Regionale per il credito alle imprese artigiane siciliane

La regione Sicilia fa sapere, con una nota, che la Crias-  quale soggetto riconosciuto dall’Anac- potrà  attivare il fondo ripresa artigiani a valere su Po-Fesr che disporrà di una dotazione finanziaria di 40 milioni destinata a sostenere la ripresa del tessuto imprenditoriale artigiano siciliano in difficoltà a causa della pandemia.

Il fondo consentirà di erogare finanziamenti a tasso agevolato, pari all’80% degli investimenti ammissibili (acquisto macchinari e attrezzature del ciclo produttivo, spese per la formazione specialistica, ristrutturazione e manutenzione del laboratorio, acquisto software e investimenti in marketing) e contributi a fondo perduto nel limite del 20% del finanziamento concesso, fino ad un massimo di 5mila euro. Verranno anche erogati contributi a fondo perduto, nel limite massimo di 2mila euro, per il rimborso del 100% delle spese sostenute per commissioni ed interessi derivanti dalla concessione dei finanziamenti ai sensi del Dl Sostegni bis.

Oltre ai fondi europei che la Crias erogherà con apposito bando, si aggiungono anche i fondi ex Artigiancassa che dallo Stato sono passati alla Regione Siciliana, unitamente alle linee di credito già aperte per artigiani ed operatori agricoli .


Potrebbe interessarti

Contattaci per informazioni

Siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Contattaci